Global Compact sui Rifugiati

Il 17 dicembre 2018, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato il Global Compact sui Rifugiati Refugees (Patto Globale sui Rifugiati), dopo due anni di ampie consultazioni condotte dall’UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, con gli Stati membri, organizzazioni internazionali, rifugiati, società civile, settore privato ed esperti.

Il Global Compact sui Rifugiati è un quadro comune per una condivisione delle responsabilità più prevedibile ed equa, che riconosce che una soluzione sostenibile alle situazioni dei rifugiati non può essere raggiunta senza la cooperazione internazionale.

Fornisce un modello per governi, organizzazioni internazionali e altre parti interessate per garantire che le comunità ospitanti ottengano il sostegno di cui hanno bisogno e che i rifugiati possano condurre una vita produttiva.

Costituisce un’opportunità unica per trasformare il modo in cui il mondo da risposta alla situazione dei rifugiati, a beneficio sia dei rifugiati che delle comunità che li ospitano.

I suoi quattro obiettivi chiave sono:

  1. allentare la pressione sui paesi ospitanti;
  2. rafforzare l’autosufficienza dei rifugiati;
  3. ampliare l’accesso a soluzioni in paesi terzi; e
  4. supportare le condizioni nei paesi di origine per facilitare il rimpatrio in sicurezza e dignità.

A sostegno della periodica revisione del Global Compact, l’UNHCR prevede tre iniziative distinte ma interconnesse cui si fa riferimento nel Global Compact stesso, vale a dire, l’Indicator Framework (il quadro degli indicatori), i progressi verso l’attuazione di impegni e iniziative annunciati durante il Forum Globale sui Rifugiati (Global Refugee Forum), e la misurazione dell’impatto dell’accoglienza, della protezione e dell’assistenza ai rifugiati.

 Il ruolo del Global Compact sui Rifugiati durante la pandemia di COVID-19

Il Global Compact sui Rifugiati e gli impegni assunti al Forum Globale sui Rifugiati del 2019 hanno come obiettivo il sostegno ai rifugiati e alle altre persone sotto il mandato dell’UNHCR, nonché le loro comunità ospitanti nella loro risposta alla pandemia di coronavirus. Maggiori informazioni si possono trovare su questa pagina, dove è anche possibile trovare un elenco completo (contrassegnato come “Allegato”) di tutti gli impegni pertinenti presi nel Forum Globale sui Rifugiati del 2019 a sostegno delle persone a rischio durante questa crisi.